Categorie
Repertorio Repertorio completo

Canzone dell’Alta Valle

Il testo del poeta Paolo Piani (di Albosaggia) e la musica di Matteo Bertolina vogliono ripercorrere con orgoglio le varie comunità della Valtellina, da Sondrio fino a Livigno.

Rappresenta un inno alla nostra terra ed alla furbizia dei suoi abitanti.

Per fàa en Burmin, sèt Sondrasch;
sèt Burmin a-i fa en Livignasch:
pusé te se svolsèt su par la Val
pusé malizia al ghe ulùut par fal!

U forse parché ogni matèl,
sura al carèt, en d’el botasèl
a-i portava al vii fin su al Pass,
ma na buna part a-i le biveva da bass!

Per fàa en Burmin, sèt Sondrasch;
sèt Burmin a-i fa en Livignasch:
pusé te se svolsèt su par la Val
pusé malizia al ghe ulùut par fal!
Sette Sondriesi per fare un Bormino,
e sette di Bormio per un di Livigno:
più ti inoltri su per la Valtellina ,
più malizia ha preteso questa manfrina!,

O forse sarà perché sulà ognund’ingegno
sopra al carretto, in una botte di legno,
sempre portava il vin fin su al Passo
ma buona parte la beveva da basso!

Sette Sondriesi per fare un Bormino,
e sette di Bormio per un di Livigno:
più ti inoltri su per la Valtellina ,
più malizia ha preteso questa manfrina!
You don't have permission to access this content